Da “Mondo e Psicologia”

Silvia Romano è libera

“Silvia Romano, con la forza archetipica di una Demetra dei nostri giorni, ha curato e nutrito emotivamente le ferite di quei bambini e di quella terra, l’Africa, saccheggiata, sfregiata e martoriata in primis dall’abuso delle forze del nostro Occidente, che continuano indefesse nello sfruttamento e nella devastazione del continente”.  Qui, il mio ultimo pezzo per […]

L’eredità di Ibrahim Gokcek dei Grup Yorum nella sua ultima lettera

Ibrahim Gokcek, musicista dei Grup Yorum, dopo 323 giorni di sciopero della fame ci ha lasciato. Se nella psicologia analitica l’individuazione è la via per diventare unici, il fine stesso dell’esistenza, un percorso individuale che si esprime nel collettivo, donne e uomini come Ibrahim Gökçek hanno mostrato di poter compiere questo percorso fino alla rinascita […]

Il disagio psichico dell’isolamento verso la Fase 2

“Questi uomini e queste donne, spogliandosi nelle strade deserte, si sottraggono e fuggono al cantocollettivo dei flash mob, incapaci di percepire il confine tra un mondo che li ha denudati senza accoglierli e un corpo disarmato che si espone e si svela nella sua più vulnerabile essenza”.Tratto dal mio ultimo pezzo per L’AntiDiplomatico dal titolo: […]

Il superamento del trauma: il 2 maggio a Odessa

Ricordare un evento traumatico, vuol dire poterlo narrare di nuovo e quindi poter comunicare ad altri il proprio vissuto. Scrivere di un evento traumatico permette di processare ed elaborare le emozioni vissute. Ciò è quel che ha fatto Igor Nemdruk, superstite del massacro del 2 maggio a Odessa, che ebbi l’onore di intervistare.La testimonianza che […]

La capacità di guardare oltre

La salute mentale passa anche attraverso la capacità di uscire dal proprio microcosmo e guardare oltre, in solidarietà con la vita di altri. “La vita non è uno scherzo.Prendila sul serioma sul serio a tal puntoche messo contro un muro, ad esempio, le mani legate,o dentro a un laboratoriocol camice bianco e grandi occhiali,tu morirai […]

Manipolazioni linguistiche su covid e crisi economica

È meno spaventoso maneggiare la frustrazione, dovuta all’isolamento, legata alla perdita del soddisfacimento di bisogni sociali, rispetto al toccare con mano la paura che deriva dall’insoddisfazione di bisogni arcaici legati alla sopravvivenza.Minacce connesse all’impoverimento globale stimolano infatti paure primordiali.Di fronte a tali paure, si è spesso fatto riferimento a un piano di “aiuti” per contrastare […]

Aspetti psicologici nelle repressioni di Governo

Da oggi online su l’Antidiplomatico il mio blog “Mondo e psicologia”, dal quale pubblicherò notizie e aggiornamenti, gettando una luce psicologica su temi di attualità, perché la salute mentale passa anche attraverso uno sguardo consapevole sul mondo. Nell’articolo “Grup Yorum, oppressioni e tortura nel 2020 in Turchia” denuncio le modalità con cui la repressione governativa […]

Torna su
× Whatsapp